Giovedì, 18 Agosto 2016 18:42

Un autobus che rivoluziona il trasporto.

Scritto da 

Un ingegnere cinese di nome Song Youzhou aveva pensato un po’ di anni fa di creare un mezzo di trasporto che potesse transitare per le strade senza interferire col traffico per poter trasportare migliaia di persone velocemente per la città. Così l’ingegnere ideò un autobus sopraelevato largo come tutta la strada. Sotto l'autobus avrebbero transitato le normali automobili, mentre avrebbe svolto il suo lavoro portando in giro le persone.

Un mese fa, il progetto del bus sopraelevato è stato presentato al China Beijing International High-Tech Expo. Incredibilmente il 2 agosto 2016 si è concretizzato e un primo prototipo è pronto per il test.

Si chiama TEB (Transit Explore Bus), ed è un enorme autobus elettrico, grande come due carreggiate stradali, al di sotto si trova il tunnel che consente il passaggio di auto, biciclette, moto e anche furgoni e camion fino a 2 metri di altezza. L’autobus segue dei tracciati prevalentemente retti con curve molto ampie e per lui è già pronto un percorso di prova creato dall’azienda di trasporti di Qinhuangdao. Mentre il bus è operativo e svolge il suo normale lavoro di trasporto, sotto passano le auto come nulla fosse.

Originariamente era stato pensato per portare 1400 persone ma il prototipo per il momento porta solo 300 persone e viaggia ad una velocità di 60 km/h. Questo progetto avrà effetti positivi sull’inquinamento perché sostituisce circa 40 normali autobus e quindi si risparmiano oltre 800 tonnellate di gasolio e di conseguenza 2500 tonnellate di emissioni ogni anno. Per il momento il test ha soddisfatto le aspettative quindi probabilmente presto sentiremo parlare del TEB  e magari vedremo un TEB-2.

 

transit explore bus inaugurazione  transit explore interno

Francesco Deruvo

Francesco è stato fin da piccolo, appassionato di stranezze, curiosità e misteri. Dopo anni di lavoro come Web Designer decide infine di aprire il proprio sito. Curioso per natura studia e ricerca fatti curiosi e li riporta su Curiosità e Misteri come tali, senza prendere nessuna parte tra scetticismo e complottismo.

Video

Ultimi articoli

  • 1