Lunedì, 18 Aprile 2016 15:02

La stanza segreta di Tutankhamon

Scritto da 

A Novembre 2015 ricercatori dell’Università del Cairo avevano attuato un programma chiamato Scan Pyramids (ne abbiamo parlato qui), finanziato dal governo egiziano e diverse Università nel mondo. Con questo programma sono state scansionate le Piramidi Egizie di diverse zone, tra cui quella di Tutankhamon, nella Valle dei Re. Grazie a questo si è dunque scoperto che la tomba del "faraone bambino" nascondeva un grande segreto, una camera mortuaria piena di tesori che si pensa fosse della Regina Nefertiti (moglie di Akhenaton). Hisham Zaazou, il Ministro del Turismo Egiziano afferma che ci troviamo davanti alla scoperta del secolo, tanto da definirla un “Big Bang”. Dietro la tomba di Tutankhamon è stata scoperta una porta che conduce in una zona nuova, che i ricercatori attribuiscono alla camera sepolcrale di Nerfertiti.

Le ricerche sono tutt’ora in atto, adoperando tutta la cautela necessaria per i nuovi ritrovamenti. Da quando la presenza di una possibile camera era stata scoperta dal progetto Scan Pyramids, i ricercatori e gli egittologi fremevano per saperne di più e ora che finalmente è possibile entrare in queste stanze segrete finalmente si potrà capire di più sulla loro storia. Già nel 2009 si erano scoperte novità sulla vita del giovanissimo Faraone grazie a analisi del DNA, che hanno dimostrato che Re Tut soffriva di diverse patologie ereditarie tra cui la malattia di kohler che lo obbligava a camminare con un bastone. Probabilmente queste possono essere alcune delle cause della prematura morte di Tutankhamon all’età di 18 anni. 

 diagramma tomba tutankhamon

Francesco Deruvo

Francesco è stato fin da piccolo, appassionato di stranezze, curiosità e misteri. Dopo anni di lavoro come Web Designer decide infine di aprire il proprio sito. Curioso per natura studia e ricerca fatti curiosi e li riporta su Curiosità e Misteri come tali, senza prendere nessuna parte tra scetticismo e complottismo.