Martedì, 29 Dicembre 2015 09:20

Cosa succede quando non dormiamo.

Scritto da 
Cosa succede quando non dormiamo. www.curiositaemisteri.com

Dormire fa bene e lo provano molti studi fatti sul caso. La mancanza di sonno può causare al proprio corpo problemi sia fisici che psichici. Dall’aumento di pressione sanguigna fino ad arrivare a rischio infarto. Restare svegli a lungo altera gli ormoni come il cortisolo (l’ormone dello stress). Questo ci causa l’aumento della fame facendoci prediligere cibi molto calorici e allo stesso tempo non ci fa metabolizzare il glucosio. Questo ci espone a rischio obesità, diabete, malattie circolatorie e altro ancora. Alcuni problemi del sonno di manifestano al mattino appena svegli, altri si fanno notare col tempo.

Ma se vi servisse un buon motivo per restare cinque minuti in più a letto eccone 11:

Obesità

Studi dimostrano che chi dorme poco predilige di solito alimenti grassi, molto dolci o molto salati, tralasciando cibi salutari come la frutta e la verdura. Questo a causa di squilibri ormonali. Infatti tutti gli studi associano l’assenza di sonno con l’obesità. Anche dormire con la luce accesa può causare problemi di questo tipo.

Vista

Quando non si dorme, si possono avere problemi agli occhi che possono ridurre il campo visivo, e indebolire la vista. Addirittura la prolungata mancanza di sonno può anche dare allucinazioni. La diplopia infatti (vedere gli oggetti doppi) è uno dei maggiori problemi di chi non dorme.

mancanza di sonnoMemoria

La carenza di sonno può causare perdite di memoria. Infatti mentre dormiamo si consolidano le cose apprese durante il giorno e i ricordi. A volte se non ricordate qualcosa, basta dormire per recuperare questi ricordi. Per questo motivo è sconsigliabile rimanere svegli a lungo per studiare.

Imparare

Siccome l’assenza di sonno fa dimenticare, diventa difficile studiare. La nostra memoria non è infinita, per apprendere dobbiamo dormire. Questo perché si deve fare ordine tra le sinapsi (che connettono i neuroni). Dormendo viene fatta una sorta di  pulizia, che elimina ricordi inutili per fare spazio a quelli utili.

Mal di testa

A chi non è mai capitato di passare una notte insonne e al mattino avere un forte mal di testa? Non solo la mancanza, ma anche la qualità del sonno è importante e può portare alla comparsa di cefalee croniche.

Raffreddori

Dormire anche solo una o due ore meno la notte, aumenta il rischio di raffreddori. Questo perché il sonno regola i linfociti T e i globuli bianchi che sono fondamentali per il sistema immunitario. Di conseguenza meno ore si dormono la notte e più si è vulnerabili anche ai virus.

Desiderio sessuale

La carenza di sonno fa diminuire drasticamente il desiderio sessuale. Ogni ora dormita in più invece fa aumentare il desiderio del 14% circa. Quindi dormire poco vi può creare problemi col partner. Aumentando la qualità del sonno, aumenta la qualità dei rapporti.

Intestino

Se si dorme molto poco si aumenta la possibilità di sviluppare malattie infiammatorie intestinali croniche come il morbo di Crohn e la rettocolite ulcerosa. Persone già affette possono migliorarne o peggiorarne i sintomi dormendo di più o di meno.

Tumori

Una pessima qualità del sonno, vi mette a rischio tumore. Una ricerca biologica dimostra che le donne a rischio cancro, dovrebbero evitare il più possibile lavori con turni di notte.

Irritabilità

Se si è carenti di sonno, si tende ad essere più irritabili, avere sbalzi di umore e scattare per  nulla. Addirittura carenze croniche possono causare sintomi psicotici e disturbi della personalità.

Coordinazione

La mancanza di sonno causa disturbi motori. Infatti se si deve svolgere qualche prestazione come ballare o suonare sarebbe meglio dormire qualche ora in più. Questo perché il secondo stadio del sonno aiuta la coordinazione, se ci si sveglia presto si interrompe quello stadio e quindi si perdono i suoi benefici.

Insomma dormire poco causa un vero e proprio sconvolgimento del nostro organismo. Nessun uomo è mai morto per problemi di sonno, ma dormire molto poco, a lungo andare può fare morire le cellule cerebrali e trasformarci in vegetali.

Quindi è sempre meglio fare un pisolino che continuare nelle nostre attività fino allo sfinimento.

Francesco Deruvo

Francesco è stato fin da piccolo, appassionato di stranezze, curiosità e misteri. Dopo anni di lavoro come Web Designer decide infine di aprire il proprio sito. Curioso per natura studia e ricerca fatti curiosi e li riporta su Curiosità e Misteri come tali, senza prendere nessuna parte tra scetticismo e complottismo.